giovedì

La scuola Non entro in merito alle polemiche della madre, ovvio che parli così, mi stupirei del contrario. Voglio solo dire che quando leggo queste cose mi sale una depressione e una tristezza infinita. Personalmente ho vissuto gli anni della scuola come un inferno, una pena da scontare che non finiva più. Io odio la scuola e gli insegnanti. Sono convinto che il compito primo che l'istituto scolastico si prefigge è quello di piegare e distruggere la psiche e l'ego degli alunni. Chi come me è debole viene distrutto da insegnanti che, forse per rivalsa verso la loro mediocrità, cercano di lobotomizzarti e renderti merda. Non ho mai conosciuto un bravo insegnante che sia uno e penso di riuscire a capire l'infinita tristezza provata dal povero studente morto.

|