domenica

Grazie
di sto cazzo

Se non lo sapete, ve lo dico io: siamo in crisi. C'è crisi in giro, ve lo assicuro. Guardi in faccia le persone e queste ti dicono l'anno prossimo chiudo, è finito tutto; capite anche voi che non è il massimo. Giri un po' e vedi cose che fino a qualche anno fa erano pura fantascienza: cartelloni con scritto vendesi/affittasi capannone, qui?? Ma quando mai! E invece. Insomma, ormai è ufficiale: l'Italia è la malata d'Europa. Son copertine che ti fanno restare un po' male eh.
E allora almeno pensi che vabbeh, va maluccio ma l'anno prossimo, ohhh l'anno prossimo sì, si cambia tutto, via l'imprenditore che ha fatto fallire l'Italia e sotto con il professore. Poi però ci ripensi un secondo e capisci che non c'è più speranza. Se arrivi a considerare come salvatori della patria un Prodi e un centrosinistra allora beh, auguri e figli maschi. L'anno prossimo, già, arrivarci all'anno prossimo. Questi qui staranno un anno a non fare letteralmente un cazzo, a litigare sul partito unico, sulla leadership o dall'altra parta sulla Margherita che non ci sta, etc etc; tutto cose fondamentali per l'Italia eh. E invece.

L'industria piccola, media e pure grande è in crisi, l'industria in Italia va a farsi fottere e uno pensa che allora almeno la grande industria non stia con le mani in mano, che dia il buon esempio, e invece. Come dice FdC, quando le cose per un'azienda vanno male, dare la colpa ai consumatori che non comprano il tuo prodotto è la cosa più stupida e odiosa che si possa fare. Signore e signori: la Fiat.
La Fiat deve solo e profondamente vergognarsi, invece di vivacchiare per decenni alle spalle dello stato avrebbe dovuto darsi una mossa da anni, e non venirci a dire adesso cattivi cattivi che non comprate le mie macchine e andate dallo straniero. Ma vi rendete conto? Questi cercano di fare leva sul patriottismo per vendere le loro macchine scadenti quando
  • Hanno cercato in ogni modo di sbolognare il settore auto alla GM e quando questa ha pagato per non comprare, i supermanager della Fiat hanno gridato alla felicità per la ritovata italianità della Fiat. Ma come? Non avete cercato in tutto i modi di vendere fino a cinque minuti fa?
  • Ormai si sa da tempo che stanno cercando di vendere ai cinesi. Già, i cinesi da tanti odiati come distruttori della patria economia. La faccia come il culo proprio
Quindi, le cose non vanno benissimo. Possono andare peggio? Sì. Andranno peggio? Sì.
Se proprio volete un'immagine che riassuma lo stato dell'economia italiana e le sue previsioni per il futuro, beh, modestamente penso sia questa.

|