martedì

Domanda

E' più auspicabile una deriva Zapatero o una deriva Giovanardi? Mah, io un'ideuzza ce l'ho.
Se per deriva Zapatero il nostro amato ministro intende libertà civili finalmente riconosciute a tutti, gay compresi, separazione tra Stato e Chiesa e non ingerenza di quest'ultima, beh, evviva la deriva!
Il nostro amato Giovanardi, l'essere più odioso e con la patata più grande in bocca del nostro attuale amato governo. Colui che aspira a diventare ospite fisso a Ballarò, boh, non ho mai capito come mai lo invitino sempre. Forse perchè fa scenografia?
12/13 giugno: quattro sì al referendum per salvare l'Italia dall'invasione vaticana.

|