mercoledì

Impotenza

Non è facile confortare una persona a te vicina. Ti rendi conto tutto d'un tratto che nessuno ti ha mai insegnato la nobile arte del soccorso. Non sai da dove iniziare, sei impacciato e hai sempre paura di dire banalità e stronzate. Il problema in questi casi è il corto circuito tra le tue emozioni e il modo in cui trasmetti al di fuori queste emozioni. Alcune persone che invidio molto riescono con naturalezza, sono trasparenti, altre hanno difficoltà a manifestare in modo appropriato l'emozionalità: possono anche passare per stronze.
Sei lì, vorresti fortissimamente essere d'aiuto ma non ti esce niente di significativo, è frustrante cazzo. E allora pensi che un abbraccio è la migliore cosa, un caldo e forte abbraccio che sa trasmettere magnificamente tutto, veramente tutto. Far capire alla persona che non è sola e che può contare su di te è la cosa più importante, il resto verrà.

|