sabato

64 Song (6)

Estate 1994, il piccolo Yoshi compra tutto esultante il disco (oh yeah, un bel disco di vinile) di un gruppo che sembra, da quello che ha letto, sia proprio bravo: SXM dei Sangue Misto.
E da allora tutto cambiò.
L'apice dell'hip hop italiano si è raggiunto allora, triste dirlo ma è così. Un disco ingenuo e forse datato, ma il disco che ha fatto raggiungere la maturità a quella stramba e inconsistente cosa che è passata alla storia della musica come hip hop italiano.
Neffa (sì, quel Neffa), Deda e Dj Gruff con SXM hanno fatto un piccolo miracolo. E poco importa se ora il tutto suona come tremendamente superato; SXM, e più specificatamente Clima di tensione hanno abbandonato il piano musicale per entrare nell'empireo delle emozioni.
Essendo io (ormai ve ne sarete accorti anche da qui) un fottuto sentimentale, per la seconda volta la canzone è in 128 lussuosi Kbps invece che nei consueti proletari 64.

|