domenica

Il katsudon non ancora digerito

Si potrebbe anche provare, ma la mia è solo un'idea che lascia il tempo che trova, a fare cose che possono sembrare terribilmente serie e impegnative con leggerezza e con animo sereno. Chi l'ha detto che si debba ponderare e regolare tutto fino al secondo? Potrebbe essere veramente divertente e irripetibile, potrebbe essere fantastico, potrebbe essere uno spasso giorno per giorno o potrebbe anche rivelarsi una schifezza. Ma cristiddio sarebbe un'esperienza da fare secondo me, e chissenefrega dei piani pianificati, delle incertezze, degli schemi non rispettati, chissenefrega? Vivere la vita è il nostro imperativo categorigo, o vivacchiare?
Ma comunque va bene lo stesso, io posso aspettare.

|